Ansia e attacchi di panico

Disturbi del linguaggio
25 maggio 2017
La Depressione
25 maggio 2017

L’ansia deriva dall’emozione della paura che insorge in presenza di un pericolo, ma a differenza della paura, l’ansia si manifesta anche quando il pericolo è assente ma percepito come incombente. L’ansia patologica si rivela attraverso sintomi quali irrequietezza, facile affaticabilità, diffficoltà a concentrarsi o vuoti di memoria, irritabilità, tensione muscolare e lterazione del sonno. Ansia generalizzata, ansia sociale, ansia anticipatoria, attacchi di panico e fobie sono alcuni dei più diffusi disturbi d’ansia.

 

A tutti può capitare di avvertire ansia e stress nel risolvere un conflitto, nel prendere decisioni o nel portare avanti scelte difficili. Ma ci sono momenti in cui l’ansia mette particolarmente in crisi e non sempre si riesce a risolvere la crisi da soli.

 

Gli attacchi di panico sono crisi d’ansia estreme, con i sintomi dell’ansia al massimo dell’intensità, fino alla paura di morire, impazzire o perdere il controllo. l disturbi da attacchi di panico sono caratterizzati da ripetuti attacchi di panico, imprevedibili, inaspettati e non provocati né da una malattia medica né da una sostanza. L’ansia anticipatoria, una caratteristica del disturbo da attacchi di panico, è la paura del ripresentarsi di un nuovo attacco. Questa preoccupazione cresce e pervade l’intera esistenza della persona che vive in un continuo stato di apprensione di “paura di avere paura”.

 

I sintomi

La caratteristica essenziale di un Attacco di Panico è un periodo preciso di intensa paura o disagio accompagnato da almeno 4 sintomi somatici o cognitivi su 13 sotto elencati:

 

  1. palpitazioni, cardiopalmo, o tachicardia
  2. sudorazione
  3. tremori fini o a grandi scosse
  4. dispnea o sensazione di soffocamento
  5. sensazione di asfissia
  6. dolore o fastidio al petto
  7. nausea o disturbi addominali
  8. sensazioni di sbandamento, di instabilità, di testa leggera o di svenimento
  9. derealizzazione (sensazione di irrealtà) o depersonalizzazione (essere distaccati da sé stessi)
  10. paura di perdere il controllo o di impazzire
  11. paura di morire
  12. parestesie (sensazioni di torpore o di formicolio)
  13. brividi o vampate di calore.

 

Combattere l’ansia, sintomi e disturbi è possibile e d’ansia e attacchi di panico si può guarire.